Antonio Sambataro

Nasce a Palermo nel 1958.

Si accosta alla fotografia intorno al 1980, le sue prime collaborazioni con una agenzia fiorentina risalgono al 1984, anno nel quale comincia a viaggiare realizzando reportage di carattere naturalistico ed etnografico in varie parti del mondo e pubblicando servizi completi di testo e foto su Tunisia, Islanda, Perù, Algeria, Cile ed Argentina.

Le immagini raccolte, sono state utilizzate su settimanali, mensili, libri scolastici, depliant turistici, enciclopedie ed opere a fascicoli come ad esempio la Guida d’Italia della Curcio, per la quale ha curato le schede relative a Piana degli Albanesi, Trapani, Erice e Palermo.

Ha collaborato per diversi anni con una importante agenzia fotografica di Roma ed esposto i suoi lavori in alcune mostre personali e collettive.

Attualmente si occupa dell’aspetto fotografico nell’ambito dei Beni Culturali della Regione Sicilia.